Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home » Avvisi - Bandi » Procedura aperta per l’affidamento del servizio di vigilanza armata e pattugliamento fisso, gestione della centrale operativa, degli impianti di sicurezza e servizio di vigilanza al varco di ingresso del Complesso Immobiliare di Bagnoli in Napoli al Viale della Liberazione.

Procedura aperta per l’affidamento del servizio di vigilanza armata e pattugliamento fisso, gestione della centrale operativa, degli impianti di sicurezza e servizio di vigilanza al varco di ingresso del Complesso Immobiliare di Bagnoli in Napoli al Viale della Liberazione.

Data di pubblicazione: Napoli, 24 APRILE 2019
Data di scadenza: 18 GIUGNO 2019 – Ore 14:00

BANDO DI GARA

OGGETTO: Servizio di vigilanza armata e pattugliamento fisso, gestione della centrale operativa, degli impianti di sicurezza  e servizio di vigilanza al varco di ingresso del Complesso Immobiliare di Bagnoli  in Napoli al Viale della Liberazione.

C.I.G. 7844268EB8

SCADENZA: 18 giugno 2019

IMPORTO A BASE DI GARA: €. 543.939,23 , oltre IVA

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: Indicati nel Disciplinare di gara

PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE: Procedura Aperta da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art.95, comma 3, del D.Lgs. n.50/2016

DOCUMENTI DI GARA
BANDO DI GARA in formato pdf
DISCIPLINARE DI GARA in formato pdf
CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO in formato pdf
DUVRI in formato pdf

PIANTA DEL COMPLESSO

MODELLI DI GARA
Allegato 1_IMPRESA SINGOLA (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 2_RTI (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 3_Avvalimento (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 4_Avvalimento impresa ausiliata (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 5_Dichiarazione resa dai soggetti delegati (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 6_Dichiarazione resa dai soggetti delegati_Cessati (in formato pdf) (in formato word)

Allegato 7_Dichiarazione sopralluogo (in formato word)

Allegato 8_Offerta economica (in formato word)

ESECUZIONE DELLA PROCEDURA

 


Quesiti e Chiarimenti

Quesiti e Chiarimenti

In questa sezione verranno pubblicati, di volta in volta, i quesiti che perverranno e le relative risposte.

*****************

Quesito: Si chiede di chiarire se in caso di partecipazione in RTI anche il soggetto che eseguirà le prestazioni secondarie (servizio di portierato) debba essere in possesso della licenza prefettizia.

Chiarimento: In caso di partecipazione in RTI il servizio prevalente di vigilanza armata è svolto dalla società in possesso della licenza prefettizia (art. 134 r.d. 773/1931 T.U.L.P.S.)

*****************

Quesito: In merito alla clausola di riassorbimento del personale, si chiede di conoscere il numero delle unità (armate e non armate) da assorbire, con relativa qualifica, livello di inquadramento, scatti di anzianità e CCNL applicato.

Chiarimento: Il personale attualmente in servizio ed interessato al riassorbimento, così come indicato dall’attuale gestore dei servizi, è il seguente:

Per il servizio di vigilanza armata:

n. unita’ Mansione Data di assunzione Livello Scatti
n.1 Guardia giurata 04/08/2018 III 0
n.1 Guardia giurata 15/04/2010 IV 6
n.1 Guardia giurata 21/10/2000 III 5

Il C.C.N.L. è quello di Vigilanza Privata, Investigazioni e Servizi Fiduciari (CISAL).

Il monte ore di lavoro mensile è pari a 195 ore.

Per il servizio di portierato:

n. unita’

Mansione Contratto Livello Scatti
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (45h) VS livello 6 3
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (45h) VS livello 6 5
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (22,5h) VS livello 6 3
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (45h) VS livello 6 3
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (45h) VS livello 6 5
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS 6+1 Vig. suss. (45h) VS livello 6 5
n.1 Portieri addetti alla vigilanza VS PT 6+1 Vig. suss. VS livello 6 3

Il C.C.N.L. è quello per dipendenti degli Istituti investigativi privati e agenzie di sicurezza sussidiaria.

Il monte ore di lavoro mensile è pari a 195 ore.

*****************

Quesito: Con riferimento ai requisiti di capacità economica finanziaria di cui al punto 2.3.3 del Disciplinare di Gara si chiede di conoscere se il Committente può essere un Network che affida in subappalto più servizi di portierato.

Risposta: Ci si riporta al dettato preciso della lex specialis di gara (punto 2.3.3 del Disciplinare) ove espressamente, tra i requisiti di capacità economico finanziaria, si richiede “[…] di avere effettuato negli ultimi tre anni almeno una esecuzione di un servizio di vigilanza armata mediante piantonamento fisso, a favore di enti pubblici o privati, per un importo annuo pari ad almeno euro 500.000,00 (IVA esclusa) ed un servizio di portierato per un importo annuo pari ad almeno euro 300.000 (IVA esclusa) riferito ad un unico committente.” Si richiede, pertanto, un servizio di portierato per un importo annuo pari ad almeno € 300.000,00 e riferito ad un unico committente e non più servizi il cui importo è da cumulare.

*****************

Quesito: Con riferimento al punto 2.3.6 del Disciplinare di Gara si chiede se in base all’art. 86 comma 4, all. XVII, in alternativa alle referenze bancarie è possibile dimostrare il requisito, mediante la dichiarazione del fatturato e della presentazione del bilancio dell’ultimo esercizio finanziario approvato il cui importo è nettamente superiore all’importo del fatturato richiesto.

Risposta: Nel disciplinare di gara è espressamente previsto che la capacità economica e finanziaria dell’operatore economico sia provata mediante idonee referenze bancarie. Ai sensi dell’art. 86, comma 4, del D.lgs. 50/2016, l’operatore economico che, solo ed esclusivamente per fondati motivi, da comunicare alla Stazione appaltante, non sia in grado di presentare le referenze richieste, può produrre la documentazione di cui alle lettere b) e c) dell’allegato XVII del D.l.gs. 50/2016.

*****************

Quesito: Con in riferimento al requisito di capacità economica-finanziaria , richiesto ed indicato al punto 2.3.3  del Disciplinare di gara e dove per il servizio di portierato si richiede un importo annuo pari ad almeno € 300.000,00 Iva esclusa, si chiede se tale requisito, in relazione a quanto indicato al  punto 2.3.4 del disciplinare, può essere provato e ritenuto idoneo dalla Stazione Appaltante, con la dichiarazione e la comprova di aver fatturato negli ultimi tre anni un importo superiore a € 3.000.000,00 per servizi di portierato.

Risposta: Ai sensi del punto 2.3.4 del disciplinare di gara “Se l’impresa è costituita da meno di tre anni, dovrà possedere il fatturato richiesto di valore proporzionale al periodo di vigenza dell’impresa […]”. Pertanto, ai fini della prova del possesso del requisito di cui al punto 2.3.3 occorrerà depositare (oltre alla autocertificazione relativa al possesso del requisito nel periodo di vigenza della società) copia autentica del contratto e fatture che comprovino di avere svolto un servizio di portierato per un importo annuo pari ad almeno euro 300.000,00 (IVA esclusa) riferito ad un unico committente nel periodo di vigenza della società che dovrà essere costituita da meno di 3 anni decorrente dalla data di pubblicazione della gara.