Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home » Introduzione alle attività della FBNAI » Progetti Speciali finanziati dalla FBNAI

Progetti Speciali finanziati dalla FBNAI

L’interesse della FBNAI verso i progetti speciali a favore dei minori così detti “a rischio” di devianza sociale inizia nei primi anni del nuovo millennio (cfr L.328/2000). Il C.d.A. dell’Ente, nel 2001, istituisce la Commissione Assistenza che individua, in quel momento, come fascia sociale più esposta, quella dei minori extra comunitari. Già dal 2006 l’orientamento verso questa modalità socio – assistenziale si sposta su sistemi integrati di iniziative, a Napoli, a partire dai quartieri sensibili (Rione Sanità) in reti pregresse di Agenzie del 3° settore insistenti sui medesimi territori. Nel 2007 la sperimentazione del sistema integrato di progetti si estende a tutta la città, col progetto FBNAI_2007, coinvolgendo un maggior numero di istituti convenzionati, portando il numero di iniziative finanziate da 10 a circa una trentina. Dal 2009, con l’adeguamento alle nuove procedure della Pubblica Amministrazione si procede alla stesura di veri e propri bandi che allargano fino ad 80 le iniziative progettuali finanziate per anno su tutta la Regione Campania.

Nel sistema odierno dei bandi pubblici, le iniziative sono state distribuite in quattro macro – aree per ciascuna delle quali si segnalano, a titolo puramente esemplificativo, alcuni dei tanti progetti finanziati.

I. Progetti socio culturali, per l’apertura al mondo dell’infanzia di nuovi orizzonti culturali di espressione artistica quali corsi di lettura, ceramica, musica, disegno, pittura grafica ed oggettistica; laboratori tecnici, di elettronica, informatica e fotografia; corsi di agricoltura biologica, educazione ambientale, riciclo e tutte le problematiche derivanti o connesse alla questione dei rifiuti in Campania:

II. Progetti per il benessere fisico, psicologico e sanitario, con particolare riferimento alle attività sportive:

III. Progetti per l’area tutela, recupero e integrazione dei minori immigrati.
L’interesse della FBNAI verso i progetti speciali a favore dei minori così detti “a rischio” di devianza sociale inizia nei primi anni del nuovo millennio. Il C.d.A. dell’Ente, nel 2001, istituisce la Commissione Assistenza che individua, in quel momento, come fascia sociale più esposta, quella dei minori extra comunitari. Vengono coinvolte le due maggiori Agenzie del Terzo settore dell’epoca: l’Associazione Quartieri Spagnoli e la Cooperativa Sociale Dedalus con le quali si lavora a tre iniziative progettuali: il progetto “Children Parking”  realizzato dall’A.Q.S. ed i progetti “ar rafiq” ed “el bab” realizzati dalla Cooperativa Sociale Dedalus.  Dall’anno 2003, attraverso la sottoscrizione di apposite convenzioni, la FBNAI finanzia totalmente le iniziative in fase di start up per i primi tre anni. I progetti, in seguito, verranno cofinanziati fino al 2013.

IV. Progetti per l’accompagnamento, orientamento al lavoro ed occupabilità: