Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home » Il Patrimonio della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia

Il Patrimonio della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia

patrimonio

La Fondazione dispone di un proprio patrimonio che comprende beni mobili e immobili appartenenti all’IPAB-Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia da cui deriva, nonché tutti i beni acquisti nell’esercizio della propria attività o in seguito ad atti di liberalità.

La gestione di tale patrimonio è finalizzata alla produzione di rendite utili al finanziamento delle attività assistenziali e, pertanto, è improntata alla massima valorizzazione di ogni proprio bene.

Il patrimonio della Fondazione è così composto:

  • Napoli
  • Pozzuoli
  • Parco della Conoscenza e del Tempo Libero con tre ingressi sul Viale della Liberazione e con un ingresso secondario a monte sulla Via Domitiana, già Provinciale S. Gennaro, della superficie complessiva di circa ha. 30.60,00.
    Tale complesso è stato acquisito per donazione dal Banco di Napoli per atto del Notaio Ferdinando Maddalena di Napoli del 14.6.1949 e comprende diciotto fabbricati, uno stadio, due palestre coperte, annessi viali, strade interne, piazzali e campi da gioco, nonché striscia di terra a monte; il tutto per una superficie di circa 211.233 mq., di cui circa 27.763 mq. coperti da fabbricati, circa 148.273 mq. destinati a piazzali, viali, aiuole e campi da gioco, mentre la restante superficie è costituita dalla striscia di terreno a monte.
  • Fondo rustico di natura vigneto della superficie di circa 1,56,70 ha.
  • Fondo rustico di natura vigneto della superficie di circa 11,21,09 ha..
    Su detto fondo rustico insistono 30 fabbricati rurali censiti nell’anno 2001.
  • Palazzina in Napoli alla Via Petrarca n. 93 – Parco Lamaro, contraddistinta con il n. 4. Detta palazzina è costituita da n. 21 appartamenti distribuiti su cinque piani compreso il piano rialzato e n. 16 box-garages. L’indicata palazzina fu acquistata con atto ricevuto dal Notaio Raimondo Rodriguez in data 15.9.1960.
  • Palazzina in Napoli alla Via Petrarca n. 93 – Parco Lamaro, contraddistinta con il n. 7. Detta palazzina è costituita da n. 20 appartamenti distribuiti su cinque piani, compreso il piano rialzato e n. 18 box-garages. L’indicata palazzina fu acquistata con atto ricevuto dal Notaio Raimondo Rodriguez in data 24.4.1961.
  • Appartamenti in Napoli alla Via Roma n.317.

Detti appartamenti sono stati acquistati con atto per Notaio Salvatore Sica del 20.5.1987 e sono così distinti:

  • Appartamento al terzo piano composto da nove ampi vani per un una superficie complessiva di circa 289 mq.
  • Appartamento ammezzato ubicato tra il terzo e quarto piano composto da un vani e servizio igienico per una superficie di circa mq. 22.
  • Appartamento al quarto piano con sovrastante altro piano mansarda composto, al quarto piano, da nove vani corridoio e disimpegno, due gruppi di servizi e scala di accesso alla mansarda. Al piano mansarda, da quattro vani, corridoi, ripostiglio e servizi con annessa terrazza per complessivi mq.242 circa al quarto piano e di mq. 164 circa al piano mansarda (compreso terrazza).
  • Immobili in Napoli alla Via Don Bosco (già Via Nuova del Campo)
    Detti immobili sono stati acquisiti con atto di transazione tra la Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia e l’Istituto Salesiano Sacro Cuore per Notaio Luciano Porta in data 20.6.2002.

Gli immobili sono costituiti da:

  • Intero fabbricato, a corpo, denominato “La Palazzina”, con accesso dal civico 8 di Via Don Bosco, della superficie di circa 425 mq., composto da due piani fuori terra ed adiacente area scoperta pertinenziale;
  • Locale con accesso dai civici 9/a, 9/b e 9/c di Via Don Bosco, della superficie catastale di 580 mq.;
  • Locale con accesso dalla strada privata contraddistinta col numero civico 9/c di Via Don Bosco, della superficie catastale di 250 mq.
  • Parte del complesso immobiliare già denominato “Educatorio Femminile Popolare Maria SS. Immacolata – Fondazione Banco di Napoli” con accesso dalla Via Carlo Rosini 12/bis.

Il complesso è stato acquisito con atto di transazione e donazione per Notaio Sabatino Santangelo del 12.10.1988 tra la Fondazione Banco di Napoli e la Provincia di Napoli della Congregazione delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli e con atto di accettazione della donazione per Notaio Sabatino Santangelo del 25.6.1993.

Il complesso è costituito da:

  • Edificio già destinato a casa del custode, con una superficie totale netta interna di circa mq.75, distribuita su di un solo livello.
  • Edificio già destinato ad uffici, infermeria, convitto, dormitorio, palestra ed altro, avente una superficie interna netta di circa 9.810 mq., distribuito variamente da due a sei livelli (scantinato compreso).
  • Edificio già destinato a teatro, avente una superficie netta interna di circa 620 mq. distribuito su un solo livello.
  • Edificio già destinato a scuola elementare, avente una superficie totale netta interna di circa mq. 1.634, distribuito su quattro livelli.
  • Edificio già adibito a deposito, della superficie netta interna di circa mq. 72 distribuito su un solo livello.
  • Area su parte della quale insistono i fabbricati della superficie complessiva di circa mq. 8.813.
  • Terreno della superficie di circa mq. 2.636.
  • Comproprietà in ragione del 50% del terreno della superficie di circa 115 mq.
  • Terreno, tenuto in parte a vigneto e in parte a percorso pedonale pavimentato, della superficie di circa 617 mq.